Parliamo di gestione del territorio, sviluppo urbanistico e qualità di vita.

Vota

VotaSui cantieri e lo sfruttamento del territorio occorre fare una riflessione che parte dal 1983. A quella data, risale il taglio di una ipotesi di zona a sviluppo residenziale perché la commissione urbanistica regionale, ancora attiva a quella data, ritenne lo sviluppo demografico del Comune tale da non poter giustificare Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

Coop all’ex Lorbac, addio al centro storico

Vota

VotaIl Sindaco Toti ha dichiarato che nell’edificio Lorbac verrà costruito un centro commerciale. Abbiamo svolto alcune visure catastali e verificato che il 19 giugno 2018 il terreno e gli edifici della Ex Lorbac sono passati in proprietà alla Unicoop Firenze. Di conseguenza, è evidente che verrà costruito un centro commerciale Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

Ancora soldi pubblici senza vergogna !!!

Vota

VotaL’Amministrazione comunale di Castelfranco di Sotto non finisce mai di stupirci. Infatti, è stato convocato per  martedì prossimo, 9 aprile, un consiglio comunale URGENTE per decidere esclusivamente l’approvazione del progetto dell’isola della salute dell’orto di san Matteo senza neppure una commissione consiliare per illustrare il progetto ai consiglieri. Perché questa scelta a Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

La casa della salute c’è già perché farne un’altra?

Vota

Vota Come buttare via 2 MILIONI di euro di soldi pubblici e vivere felici!! Durante il consiglio comunale della scorsa settimana, la maggioranza ha approvato le progettualità della Azienda Speciale fino al 2020 compreso il progetto per la collocazione della nuova e fantomatica Casa della Salute. Secondo  il progetto “pseudo-faraonico” Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

Progetto per nuova Ciclopista, stesso percorso e destino di quella già esistente?

Vota

VotaInterveniamo a proposito della notizia della Ciclopista da “quasi mezzo milione” a Castelfranco di Sotto apparsa sul Tirreno e seguito di una nota stampa della amministrazione.  Innanzitutto la nostra attuale amministrazione cala un progetto di innovazione su una ciclopista dell’Arno che poco ha a che fare con le tante richieste dei Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

LA FONTANA DELLA DISCORDIA

Vota

VotaVisto che gli italiani sono un popolo fashion, pertanto interveniamo nel dibattito di questi giorni riguardo la Fontana, il “più grande problema che affligge il nostro comune” e che periodicamente esce alla ribalta. E’ indubbio come l’opera sia tenuta in totale incuria da molto, pertanto in questo stato non è Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

Per fortuna o per disgrazia, addio al campo da golf di Villa Campanile

Vota

Vota Pare che sia giunta l’ora buona: evidenti segnali fanno presagire il rifacimento del manto stradale di Via Ulivi che da Villa Campanile porta a via Romana. Dopo molti falsi allarmi, finalmente in questi giorni sono comparsi i primi cartelli ed i primi allestimenti di cantiere. Parte finalmente uno dei Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

Piazza Garibaldi

Vota

Vota Apprendiamo, da articoli on line, della pianificazione per installazione di nuovi giochi per bambini che è certamente una bella cosa. Nello stesso articolo, dispiace però leggere che Piazza Garibaldi rimarrà così ancora per qualche anno. All’atto pratico, nelle pessime condizioni in cui si trova adesso e considerando che sono Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

Semaforo via 2 Giugno, cosa aspettiamo che ci scappi il morto?

Vota

Vota Ormai siamo così abituati al degrado di Castelfranco che un semaforo non funzionante ci sembra la normalità, ma stiamo scherzando? Ad oggi sono circa 10 giorno che il semaforo tra  via Francesca Sud e Viale Europa (quello dei grattacieli) è lampeggiante, ma niente è stato fatto fino ad oggi Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email

IL VERDE UN BENE DA GESTIRE … MA NON PER TUTTI !!!

Vota

Vota In questi giorni abbiamo assistito all’abbattimento di tutti i pini situati nel parco pubblico denominato “Orto di San Matteo” e apprendiamo dalla stampa locale che l’amministrazione comunale ha dovuto provvedere a seguito di valutazione della stabilità degli alberi (VTA) e di richieste pervenute da parte delle società di erogazione Continua a leggere →

Print Friendly, PDF & Email