CONFERIMENTO CITTADINANZA ONORARIA AL MAGISTRATO NICOLA GRATTERI

Vota

Rilevato che

– Nicola Gratteri nato a Gerace(RC) di anni 61 è un magistrato e saggista, dal 21 aprile del 2016 è Procuratore della Repubblica di Catanzaro;

– attualmente è uno dei magistrati più conosciuti della Direzione Distrettuale Antimafia; impegnato contro la ‘ndrangheta, dal 1989 vive sotto scorta; – nel 2009 è stato nominato Procuratore aggiunto della Repubblica presso il tribunale di Reggio Calabria;

– il 18 giugno del 2013 viene nominato componente della task force per l’elaborazione di proposte in tema di lotta alla criminalità organizzata;

– il 27 febbraio del 2014 viene nominato consigliere della Commissione Antimafia;

– nella notte tra mercoledì 18 dicembre 2019 e giovedì 19 dicembre 2019 guida una megaoperazione che smantella le cosche di ‘ndrangheta del Vibonese ricostruendo legami e affari tra imprenditoria, politica e massoneria deviata. Tale operazione permette l’arresto di oltre 330 persone; – scrittore insieme al giornalista Antonio Nicaso di 18 saggi riguardanti il problema ‘ndrangheta, viene insignito di vari premi letterari in tutta Italia e all’estero.

Considerato che

si è sempre occupato della criminalità organizzata, e più volte lo stesso Magistrato è stato minacciato di morte per le indagini svolte durante il proprio lavoro sia a Reggio Calabria che a Catanzaro ( per questo da 30 anni vive sotto scorta).

Premesso che

– è nostro dovere coltivare la passione civile alla verità, all’indipendenza della magistratura e alla tutela dei valori costituzionali;

– un riconoscimento al Magistrato Nicola Gratteri, rientra nella logica di non lasciare soli i servitori dello Stato che svolgono con diligenza e onore il proprio lavoro.

In questo momento particolare a seguito delle vicende che nel corso degli ultimi anni hanno riguardato il nostro territorio ed in particolare la recente inchiesta che riguarda lo smaltimento del “Keu” nel nostro comprensorio venuta alla luce grazie alle indagini della DDA di Firenze contro la ‘ndrangheta, tale riconoscimento è da ritenersi un atto importante non solo del nostro Comune di Castelfranco, ma per tutti i comuni del comprensorio del cuoio per ribadire la ferma volontà alla lotta alla criminalità. Si rende necessaria, per l’attività che il Magistrato sta svolgendo ed i rischi a cui è esposto, la massima attenzione e vicinanza da parte dei cittadini, delle associazioni antimafia e dei movimenti per la legalità ma anche e soprattutto da parte delle istituzioni. Si auspica che, tutte le coscienze civili e democratiche del Consiglio Comunale si adoperino a sostenere il Magistrato Nicola Gratteri continuando a tenere alta l’attenzione sulle tematiche che si ritrovano nel suo importante e prezioso lavoro.

Tutto ciò premesso:

IMPEGNA IL SINDACO E IL CONSIGLIO COMUNALE A conferire la più alta onorificenza al Dott. Nicola Gratteri Gruppo Consiliare Movimento 5 Stelle Castelfranco Di Sotto il Consigliere Luca Trassinelli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *