La responsabilità della mancata pulizia delle scuole

Vota

Quando i dipendenti sbagliano, è sempre colpa del CAPO?

Certamente, SI.

Perché è il CAPO, per il ruolo che svolge, a affidare compiti ed a delegare funzione. La responsabilità del corretto svolgimento di tali compiti, resta del CAPO, a maggior ragione qualora questi compiti non vengono effettuati.

Pertanto quando ci sono degli sbagli, la responsabilità sale sempre (e non scende) fino a Lui perché ha compiuto degli errori: o ha sbagliato ad affidare i compiti o non si è assicurato che i propri dipendenti avessero strumenti e capacità per portarli a termine.

Nella vicenda della mancata pulizia delle scuole dopo le elezioni del 20 e 21 settembre 2020 che ha causato il mancato svolgimento delle attività didattiche nella giornata del 23 settembre 2020: il compito della pulizia spettava per legge alla Amministrazione Comunale.

Il disservizio è stato pertanto un “disservizio del Comune” a carico dei suoi cittadini. La responsabilità di questo fatto è pertanto imputabile solo ai vertici dell’amministrazione.

Ha fatto bene il Sindaco a scusarsi perché era solo lui a doverlo fare in quanto in questa situazione chi ha sbagliato è sempre e solo lui.

Bene indagare sulle mancanze oggettive che hanno causato l’accaduto, ma al fine di capire come poter prevenire altri episodi di inefficienza, non certo per trovare un colpevole da dare al pubblico linciaggio.

L’Amministrazione ha il suo apice nel Sindaco e nella Giunta, che la rappresentano sempre, soprattutto in queste occasioni!

Pertanto sono loro a dover rispondere di tale grave errore e per i disagi causati ad alunni e famiglie. Se sono intenzionati a rimediare, dovranno pertanto agire su loro stessi.

Comunque, la vita ha le sue priorità ed il Sindaco non può umanamente fare tutto.

Mentre si dovevano compiere le operazioni per permettere la riapertura della scuole, la cui supervisione era affidata con così tanta cura, il Sindaco Toti era a San Miniato insieme ad altri Sindaci della zona a salutare il nuovo Presidente delle Giunta Toscana Eugenio Giani ed a complimentarsi con lui per il traguardo raggiunto.

Non era solo e c’erano proprio in tanti anche tra i vertici del PD locale a festeggiare, ma solo a Castelfranco le scuole il giorno dopo non erano pulite e pertanto per fortuna, forse gli altri il loro compito lo avevano svolto, o fatto svolgere, in modo più efficiente.

In ogni caso, per andare a fondo e chiarire i molti aspetti stonati di questa vicenda, oggi 25 settembre 2020, abbiamo presentato interpellanza al sindaco ed alla Giunta, che sarà discussa nel prossimo Consiglio Comunale del 30 settembre 2020.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *