Confronto tra i candidati Sindaco

Vota

Ho appreso che entrambi gli altri pretendenti alla carica di sindaco 2019/24 hanno accolto il mio invito ad un confronto per esporre ognuno le proprie idee davanti ai nostri cittadini, conoscendo la loro lealtà ero sicuro che ciò avvenisse.
Premesso che mi atterrò comunque a qualsiasi regola venga concordata, vorrei invitare però l’attuale sindaco Toti a ripensare il luogo da lui richiesto.
Come spesso le abbiamo fatto notare in passato, non possiamo “istituzionalizzare” sempre istanze che riguardano i cittadini specialmente un confronto giustamente sentito come questo.
Penso che la sala del consiglio comunale sia appena sufficiente ad accogliere solo tutti candidati delle tre liste senza altre persone.
Detto ciò, capisco e condivido assolutamente le preoccupazioni del Toti, il rischio è quello di trasformare un confronto assolutamente democratico e costruttivo in una bolgia da stadio tra fischi di avversari e applausi dei “fan”.
So perfettamente, ahimè che fare il sindaco non è sicuramente semplice come non lo è stato per lui e per tutti quanti, applicare tutte le belle intenzioni che ogni lista ha nel proprio programma non è un gioco da ragazzi è di ciò ne dovremmo tenere conto.
Io però ho ancora fiducia nei castelfranchesi e credo che manterranno un comportamento onorevole e rispettoso senza né applausi per gli uni né fischi per gli altri.
Chiunque avrà un comportamento non rispettoso credo sarà invitato ad allontanarsi Nel caso in cui non avessimo un comportamento consono, significa che avremmo perso tutti e tre e sarò il primo ad alzarsi e ad abbandonare il confronto.

Infine, se ci volessero opporre il fatto che in Consiglio comunale è presente lo streaming, rispondiamo che un simile servizio può essere facilmente svolto ovunque.

Il 26 di maggio con noi: Cambiamo volto a Castelfranco di Sotto, con Luca Trassinelli!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *