Attacco ingiustificato dell’assessore ai 5 stelle in Consiglio e la maggioranza non si dissocia

Vota

Non credo sia possibile rimanere fermi e impassibili davanti ad una mancanza di rispetto, verso i cittadini e verso i consiglieri dell’opposizione, come quella avuta dal Nardinelli in fatti prima (pubblicazione di un curriculum in cui si professava laureato) e a parole usate dopo (fate schifo!).

La cosa più grave, e che da molto da pensare, è l’assoluta indifferenza con la quale , in consiglio ,la giunta, il Sindaco e il gruppo di maggioranza abbiano fatto passare l’accaduto. La prima cosa da aspettarsi era quantomeno una dissociazione dalle parole utilizzate da Nardinelli per difendersi dall’accusa, fondata, di essersi  professato laureato in una pubblicazione ufficiale.

Le scuse del Nardinelli erano dovute e niente può giustificare l’offesa gratuita a carico dell’opposizione. I toni forse pacati in partenza si sono trasformati in un attacco ingiustificato.

L’opposizione, e i 5 stelle in particolare, chiedevano solamente una chiarificazione e un’assunzione di colpa per quanto accaduto.

Il Nardinelli ha evidenziato il fatto che nell’articolo dei 5 stelle, uscito subito dopo la notizia, riportata dai giornali, del suo Curriculum falso, gli stessi avessero usato parole offensive e denigratorie, ma nella sostanza la denuncia fatta dall’opposizione era semplicemente sulla superficialità con la quale vengono utilizzate alcune parole (laureando) e l’ostentazione di fatti non veri.

La maggioranza in consiglio ha dimostrato, non dissociandosi, di pensarla come il Nardinelli, e questo non è fare politica e non è fare il bene del paese e dei Castelfranchesi.

Al Nardinelli bastava solo scusarsi e bagnarsi il capo con un po’ di umiltà.

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “Attacco ingiustificato dell’assessore ai 5 stelle in Consiglio e la maggioranza non si dissocia

  1. Andrea

    L’ostentazione……ogni tanto salta fuori nn so a cosa sia dovuta…se è un problema di sudditanza psicologica…esiste in molte persone

     
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *