Interpellanza Ordine pubblico

Vota

logo-pdf_0-e1400486553733

 2017-02-28 Interpellanza ordine pubblico

Al Sindaco Gabriele Toti;

Alla giunta comunale;

Castelfranco di Sotto 28 febbraio 2017

Oggetto: interpellanza per l’ordine pubblico.

PREMESSO CHE

-Da alcune settimane, si parla di fenomeni di prostituzione da parte di giovani donne, molte di origini non italiane, in una zona che va dall’arco di Vigesimo, per proseguire in Piazza Garibaldi (frequentate da famiglie), via De Gasperi e andare oltre il ponte verso San Romano: quindi in pieno centro urbano.

-La notizia proveniente da fondi diverse si è diffusa anche grazie ai mezzi sociale ed è stata riportata da un articolo della Nazione del 7 febbraio 2017. In tale articolo, vi è una dichiarazione del Sindaco «A me non risulta questo fenomeno», che prosegue con “Sono sempre in contatto con carabinieri e le altre forze dell’ordine e, ovviamente, la nostra polizia municipale e questo tipo di problema non è mai emerso”

– Il Movimento 5 stelle di Castelfranco di Sotto ha ricevuto segnalazioni riguardo la presenza di prostitute in tale zona ed anche di spaccio nel centro storico fino in Piazza del Comune. In tali occasioni il consiglio dato è stato di segnalare eventi o fatti illeciti o illegali alle autorità competenti con l’impegno di portare il problema alla attenzione delle autorità cittadine.

DATO CHE

– Riconosciamo che segnalazione anonima non ha una valenza giuridica ma ha quasi sempre una valenza di verità (può essere inoltre utilizzata dagli inquirenti come spunto per un indagine), e quindi costituisce un utile strumento a disposizione per una proficua collaborazione tra cittadino, forze dell’ordine e amministrazione comunale.

– In un Comune, il Consiglio Comunale è il massimo luogo in cui discutere di problemi inerenti al contrasto del degrado e della illegalità.

-Siamo consapevoli che la prostituzione di per sé non è illegale ma siano altrettanto consapevoli che spesso essa è accompagnata da fenomeni di illegalità quali lo sfruttamento delle donne e dei minori, il traffico di giovani donne e la violenza, la clandestinità e la vendita di sostanze stupefacenti. Tutti fenomeni da non sottovalutare e da tener conto in relazione a tali temi.

Riteniamo quindi necessario contrastare lo sfruttamento che c’è dietro a questo fenomeno e la situazione di degrado che porta con sé il meretricio in spazi pubblici.

CHIEDIAMO

-Cosa è stato fatto, in questo periodo, per il controllo e la valutazione della situazione dopo che a notizia è giunta a conoscenza del Sindaco.

Al fine di contrastare tutti i possibili fenomeni di illegalità correlati alla situazione denunciata:

-chiediamo un aumento dei controlli e azioni più incisive da parte della polizia municipale, in sinergia con la polizia municipale di Montopoli, o con le forze dell’ordine quali Carabinieri (pensiamo ad esempio alla semplice ma importante verifica dei documenti per la verifica dell’età, e del possesso dei requisiti per risiedere nel paese per le donne straniere).

Gruppo Consiliare Movimento 5 stelle

Consiglieri comunali

Cristina De Monte

Luca Trassinelli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *