Interpellanza congiunta dei consiglieri di opposizione su Piscina Comunale

Vota

logo-pdf_0-e1400486553733

 INTERPELLANZA PISCINA maggio2016

27 Maggio 2016

Oggetto: Interpellanza Piscina Comunale

PREMESSO CHE

-Il 4 Novembre 2015 è apparso l’Avviso per affidamento della Piscina Comunale di Castelfranco con scadenza il 30 novembre 2015, in riferimento ad un affidamento di mesi trentadue, a decorrere dal 01/01/2016 e fino al 31/08/2018.

-In data 02/12/2015, del 04/12/2015, del 12/01/2016, si è riunita apposita commissione per valutare e analizzare le offerte pervenute come indicato nei verbali di gara n. 1 del 02/12/2015, n. 2 del 04/12/2015, n. 3 del 12/01/2016 e n. 4 del 27/01/2016, dai quali risulta aggiudicataria in via provvisoria l’A.T.I. ASD AQUASPORT – ASD BLUWATER con sede in via Istria, 9 – Terni che ha offerto un ribasso sul contributo da corrispondere all’ Amm.ne, del 6,00% pari ad € 18.330,00 annue;

– in data10/02/2016 è andata in pubblicazione la determina dirigenziale “DETERMINAZIONE n° 25 del 01/02/2016”  in cui, in base ai verbali di gara suddetti, relativi all’aggiudicazione del servizio in oggetto, viene indicato che la gestione della Piscina Comunale, per il periodo di mesi 32, è affidata definitivamente all’A.T.I. ASD AQUASPORT – ASD BLUWATER con sede in via Istria, 9 – Terni, e viene dato atto che relativamente all’ annualità 2016, la nuova gestione avrà inizio, presumibilmente dal 01/04/2016 ;

DATO CHE

-il gestore precedente ha lasciato la Piscina comunale il 26 Marzo 2016, che è rimasta chiusa nel mese di Aprile e che ad oggi 26 maggio ancora non è stata riaperta,

– l’interruzione del servizio a seguito del cambio gestione ha causato notevoli disagi agli utenti, provocando la perdita di un servizio per Comune.

-che tale interruzione poteva essere evitata modulando opportunatamente la tempistica del bando e dell’assegnazione, oppure inserendo nel bando una specifica indicazione riguardante gli accordi di subentro tra due diversi gestori (precedente e successivo),

– che una volta effettuata l’assegnazione ad un gestore diverso da quello presente in struttura, doveva essere prevista e attuata una trattativa di modalità di subentro che evitasse proprio l’interruzione del servizio;

CONSIDERATO CHE

– le ultime notizie dei giornali datate 24 maggio 2016 indicano che la ditta affidataria non si presentata e non ha firmato la presa in carico della struttura;

– l’attuale situazione è frutto delle scelte e delle azioni della attuale Giunta e del Sindaco,

 

INTERPELLIAMO LA GIUNTA ED IL SINDACO

-per avere spiegazioni esaustive sulla situazione generale della Piscina, in particolar modo riguardo alle modalità e alle tempistiche scelte per il Bando di affidamento e sulla sua assegnazione definitiva;

– per avere spiegazioni soprattutto riguardo alla interruzione del servizio a seguito del cambio gestione,

– per avere spiegazioni sugli atti messi in campo da codesta amministrazione fino ad adesso perché la Piscina non fosse chiusa;

– per avere spiegazioni sugli atti che codesta amministrazione ha intenzione di compiere perché la Piscina possa riaprire al più presto con indicazioni di tempi e modalità di riapertura,

 

Firmato

I consiglieri

Cristina De Monte

Luca Trassinelli

Aurora Rossi

Josafat Scaduto

Glenda De Nisi

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *