Sanità toscana, politici e cittadini a confronto

Vota

sanità dottore

Nei comuni del valdarno inferiore appartenenti  alla Asl 11, in questi  mesi un tema sul quale si sta discutendo  molto è l’appartenenza ad un’ area vasta piuttosto che ad un’altra.

In considerazione del fatto che il cittadino è sempre stato- e sempre sarà- libero di fruire di cure sanitarie ove più preferisce, indipendentemente dal proprio luogo di residenza e quindi di competenza sanitaria locale, il problema non è quindi di appartenenza ad una specifica area piuttosto che ad un’altra , ma quello di rendere facilmente fruibili i contenuti di una riforma che mirano alla centralizzazione.

La centralizzazione delle cure sanitarie, in qualità di progetto ambizioso, è un’arma a doppio taglio in quanto rischia di sguarnire la periferia rendendo determinate zone eccessivamente vulnerabili per l’accesso ai servizi sanitari.

Il MoVimeno 5 Stelle Castelfranco Di Sotto aderisce alla campagna referendaria per l’abrogazione della legge Regionale 28/2005 unendosi al comitato promotore e alle associazioni di cittadini per difendere la sanità pubblica toscana. Per dare un’informazione piu’ ampia e dettagliata sul tema abbiamo organizzato un incontro pubblico con il comitato referendario Mercoledì 16 settembre alle 21:00  alla sala danza dell’orto di San Matteo in Via Solferino 24 a Castelfranco di Sotto. Saranno presenti  rappresentanti del comitato referendario , Prof Gavino Maciocco, Presidente onorario del comitato ed il Dr. Giuseppe Ricci delegato,  il segretario regionale  sindacato infermieri Giampaolo Giannoni e Andrea Quartini cons. regionale membro della commissione Sanità,

La sanità è un bene pubblico da salvaguardare senza uno specifico colore politico, pertanto l’appello che facciamo e’ un appello rivolto a tutte le forze politiche,senza distinzione, che hanno a cuore la salute dei cittadini, a partecipare in maniera attiva all’evento.

A dimostrazione di ciò rivolgiamo l’invito a tutte i gruppi politici del comprensorio che vogliono intervenire sia favorevoli al referendum che contrari. Ad ogni partito daremo lo spazio di un intervento così come verrà concesso all’amministrazione del nostro comune o di qualsiasi altro comune del comprensorio sarà da loro ritenuto opportuno. Vi preghiamo di inviare l’adesione al nostro indirizzo mail castelfranco5stelle@gmail.com almeno 48 ore prima dell’evento per poter essere inseriti in scaletta.

Già durante la serata saranno allestiti banchetti per la raccolta delle firme, si può già firmare presso gli uffici anagrafe o urp dei comuni di tutto il comprensorio a Castelfranco anche domenica mattina 13 in piazza del comune come in tutti i week end nelle piazze verificatelo sui siti e blog dei gruppi dei vari comuni.

Questa campagna referendaria è un grande movimento dal basso e porta con sé la richiesta che la Sanità toscana torni a mettere al centro i cittadini, che non vogliono essere numeri. Questo Referendum è l’occasione per mandare un messaggio forte e chiaro alla Giunta Regionale: la Sanità è dei cittadini, non di una politica appiattita su interessi puramente economici.

Print Friendly, PDF & Email