Incontri sul bilancio 2015 … è gradita la non partecipazione

Vota

libertà-è-partecipazione-2

In questi giorni si stanno svolgendo sul territorio del nostro comune delle assemblee indette dalla nostra amministrazione per incontrare i cittadini sull’argomento “bilancio 2015”.

Iniziativa certamente lodevole, ma dobbiamo far notare che purtroppo questa iniziativa per quanto bella è stata poco ma veramente poco pubblicizzata. Infatti a parte il sito del comune e un trafiletto su testate on line non abbiamo visto altro.

Non sono stati avvisati nemmeno i consiglieri di minoranza.

La domanda nasce spontanea: sarà che questa carenza di pubblicità sia stata in fondo voluta?

Si sa, che ci sono tanti cittadini che potrebbero porre domande imbarazzanti sui bilanci e pretendere magari delle risposte anche da politici abili nell’evaderle e soprattutto ci sono quei rompiscatole da evitare sempre: i grillini.

Purtroppo quanto detto ha avuto i suoi effetti ,nell’incontro svoltosi ad Orentano lo scorso 19 febbraio, dove  la presenza dei cittadini è stata veramente sparuta, sembrava una riunione di famiglia più che un’assemblea.

Inoltre si è dovuto assistere alla solita retorica politica cara al PD, massima enfasi sulle cose che pensano di fare , tipo qualche euro di TARI in meno, senza dire cosa aumenteranno, che la colpa è di Roma che taglia agli enti locali come se a Roma ci fosse un partito diverso a governare, e dei mutui, contratti dal comune negli anni passati senza ricordare che ad amministrarlo c’erano sempre i soliti .

Oltre a parlare di bilancio si è anche accennato all’ ordine pubblico o meglio a come non riescono a gestirlo, a cominciare dal fatto che non sono in grado di fermare dei ragazzini che giocano a pallone di fronte al palazzo comunale in pieno centro, scaricando la colpa sui genitori che non sanno insegnare l’educazione. Meno male che non si è data la colpa alla mancanza di truppe a presidiare l’area!

Come Movimento di opposizione vogliamo invitare più cittadini possibile ai prossimi tre incontri che si terranno il 23 febbraio a Galleno presso il bar Mondiale alle ore 21,15 , il 24 febbraio a Villa Campanile presso lo spazio polivalente di piazza Pertini alle ore 21,15 e il 25 febbraio a Castelfranco presso il ristorante Mamma Maria alle ore 21,15, in modo da chiedere conto e pretendere risposte vere su come verranno spesi i nostri soldi.

Partecipiamo numerosi non lasciamo come spesso succede in Italia che gli altri pensino al nostro futuro, come dice un nostro proverbio: chi dà retta al cervello degli altri butta via il suo!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *