Pensiero durante il ritorno dalla #nottedell’onestà

Vota

notte-dellonestà-490x177

Questo week end insieme ai lavori svolti durante la settimana ci sentiamo di inviarvi anche una breve riflessione ed un invito un po’ più impegnativo della solita lettura dei nostri comunicati.

Abbiamo partecipato alla #nottedell’onestà a Roma ed abbiamo portato dei contributi video* che vi invitiamo a guardare, pensare, ed esternare brevemente ciò che stimolano in voi quelle parole,  inviandoci magari una mail a castelfranco5stelle@gmail.com o tramite le nostre pagine FB.

Attenzione non ci interessa quello che forse già la sera stessa o sicuramente l’indomani, comparirà sulla solita stampa e nei noti telegiornali, manderanno solamente in onda il vaffanculo finale di Beppe ! 1 secondo contro 5 ore di condivisioni di verità, fatti, speranze, progetti, sogni. Ci interessano le parole del dott. Ferdinando Imposimato, Salvatore Borsellino, Sabina Guzzanti, Dario Fo’, a Fedez, Andrea Saltoretti, Claudio Gioe’, Claudio Santamaria ,Enrico Montesano ed altri che ci hanno messo la faccia…. aaaaaa a meno che anche questi sono siano considerati anch’essi solo fascisti, dei gufi e dei disfattisti.

In quella sera si è respirato ONESTA’, e sincerità allo stato puro, ci siamo indignati sentendo le intercettazioni di “mafia capitale” fino a commuoverci.

Sorvoliamo sul confronto ed i nomi per il Quirinale altrimenti diventa tutto troppo complicato ma è innegabile che: Il Presidente della Repubblica non può essere di parte: la sua figura di garante dell’unità nazionale deve essere rappresentativa e condivisa.
Questo era l’auspicio dei nostri Padri Costituenti, quando scrissero, nell’articolo 83 della Costituzione, che per i primi tre scrutini fosse necessaria la maggioranza di due terzi.”

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *