La lingua batte dove il dente duole.

Vota

cacciucco-alla-livornese

Prendiamo atto della reazione violenta, sconclusionata e carica di offese della nostra amministrazione verso i grillini castelfranchesi, solo per avergli toccato qualche nervo scoperto.

Difficile d’altronde capire dalla loro emotiva risposta a cosa di preciso si riferissero, l’unica certezza è che la critica non gli piace.

Riteniamo che le amministrazioni dovrebbero dare risposte concrete ai cittadini, che si esprimono anche attraverso i loro rappresentati d’opposizione e non usare toni arroganti.

Tutto ciò mette in risalto l’incapacità di governare che si vuol coprire solo alzando i toni.

Viviamo tempi difficili e nei posti chiave ci dovrebbero stare persone altamente qualificate e preparate, ma vediamo solo persone che si affannano per concludere poco o niente e in seria difficoltà quando gli viene chiesto conto del loro operato.

Sintetizzando quanto da loro scritto,sembrerebbe che avessero paragonato il m5s a dei “pesci che muoiono fuor d’acqua” e la nostra politica a un ”cacciucco insipido”.Vogliamo ricordargli che da noi i pesci che muoiono, sono quelli dell’ Usciana e che il cacciucco con gli ingredienti sbagliati è la precisa descrizione di quanto fatto proprio da loro con i mercatini di Natale.

Inoltre il cacciucco è una specialità di Livorno dove a suon di zuppette insipide, l’amministrazione PD è stata scaricata a mare per dare mandato a un sindaco a 5 stelle.

Per quanto riguarda le questioni romane e nazionali lasciamo ampia parola alla magistratura.

Noi del 5 stelle rimarremo a dar voce ai cittadini delusi dalla loro politica fallimentare e se un’opposizione battagliera alla quale non li hanno mai abituati gli fa venire il mal di pancia , bè allora che usino anche loro il maalox, se non altro risolleverebbero un pò le sorti della farmacia comunale.

Per il resto non ha neppure senso rispondergli, per la prossima volta gli consigliamo meno demagogia e più precisione, la lingua italiana è figlia di Dante ,il quale ricordiamolo non è nato proprio a Rignano sull’Arno.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *