Report #Italia5Stelle

Vota

IMG-20141011-WA00391-490x275

Eccoci di ritorno dalla manifestazione Nazionale #italia5stelle a cui il gruppo di Castelfranco ha partecipato con uno stand condiviso con gli amici di Montopoli, San Miniato e Santa Croce, come annunciato la settimana passata. Ringrazio tutti per la bella esperienza e per il grande lavoro fatto insieme.

Siamo partiti con tante speranze e qualche dubbio ma siamo tornati motivati, rigenerati e soprattutto consapevoli di essere l’unica forza politica in grado di poter aiutare il nostro paese, ammesso e concesso di esserne ancora in tempo a scongiurare una seconda Grecia…

Se mi fosse chiesto che cosa portiamo a casa nella nostra valigia M5s dopo questa esperienza, potremmo scomodare Einstein e dire con assoluta convinzione cheIl mondo non sarà distrutto da quelli che fanno il male ma da quelli che li guardano senza fare nulla”.

Tutti noi abbiamo capito questo ma forse siamo ancora pochi. Il nostro impegno e una delle nostre priorità per il futuro è cercare trasmettere questo messaggio sempre a più persone intorno a noi. Invitiamo tutti a venire a trovarci durante le sistematiche riunioni settimanali apportando le vostre idee, le vostre proposte e tutti i vostri dubbi.

Ritornando alla tre giorni, direi che l’incontro con consiglieri del movimento di tutta Italia è stato veramente importante.

Ogni gruppo ha portato il racconto delle esperienze maturate sul territorio e le 10 buone notizie legate al lavoro svolto.

Adesso, torniamo tutti a casa, arricchiti con tante buone idee, applicate in altri comuni italiani. Nei prossimi mesi, queste idee saranno il punto di partenza del nostro lavoro sul territorio.

In più, i “nostri” parlamentari, Barbara Lezzi, Carla Ruocco, Nicola Morra, Alessandro Di Battista, Paola Taverna ed il mitico Luigi Di Maio, solo per citarne alcuni, ci hanno trasmesso veramente una grande carica.

Le battaglie che tutti giorni sostengono dentro le stanze del potere nel più assordante silenzio dei media, li hanno resi sicuramente più consapevoli e più determinati.

Non a caso un paese, civile e democratico come il nostro, si piazza oltre il cinquantesimo posto nelle classifiche per la libertà di stampa, tutto ciò e da ritenersi una vergogna.

Anche in questa tre giorni a Roma, i ‘pennivendoli’ hanno “assaltato” il sindaco parmense Federico Pizzarotti perché interessati ai rapporti tra lui e Grillo attenti a coglierne una parola infelice per imbastirci su uno scoop mediatico per uno scandalo sensazionale. Nessuno invece gli ha chiesto la cosa più importante, per esempio come è riuscito ad arginare il debito del proprio comune o cosa ha fatto per rimettere in sesto una città ridotta alla bancarotta.

Le sensazioni e le speranze sono state tante e trasmetterle sulla carta è difficile, vi invitiamo quindi a venire alle nostre riunioni per parlarne insieme. Insieme al vostro contributo potremmo cambiare il nostro paese iniziando dal nostro territorio.

 Piccoli cambiamenti sono già avvenuti e se ne sta già parlando, ma le cose da fare sono tante ed il lavoro in compagnia è sicuramente meno faticoso e più entusiasmante, Vi aspettiamo per realizzare insieme il nostro futuro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *