Locazione fondi…. tanto paga sempre il solito Pantalone

Vota

e_io_pago_330_228-490x268

Locazione fondi …tanto paga sempre il solito Pantalone.

“E io pago” diceva Totò in un suo celebre film, ma questa volta a lamentarsi non è un vecchio tirchio, ma i cittadini esasperati dalle tasse emesse da amministrazioni dalla spesa troppo facile.

A tal proposito, dei “grilli talpa” (agenti speciali del m5s incaricati di scoprire le malefatte della pubblica amministrazione), hanno scoperto un fondo sito nella frazione di Villa Campanile locato al nostro comune in data 1 marzo 2011 (atto registrato 716 serie 3 in data 31-3-2011 presso Agenzia delle Entrate di S. Miniato) , praticamente rimasto vuoto nonostante un canone regolarmente pagato di 10.000€ anno (al netto dei costi di registrazione, bollo e aumenti ISTAT).

Infatti tale struttura è rimasta inutilizzata fino a parte del 2013 e solo da un anno, una piccola parte viene usata come ambulatorio medico. Non era propriamente questo l’uso previsto in sede di contratto, che infatti prevedeva una destinazione per ”l’esclusivo svolgimento di attività di competenza dell’Amm.ne comunale”, ma almeno ci possiamo consolare del fatto che una minima funzione di pubblica utilità c’è.

Inoltre a detta del comune non è stato possibile utilizzare l’altra parte del locale perché i lavori necessari a renderla idonea all’uso, sono stati fatti solo nel marzo 2014 per mancanza di fondi (2.600€+IVA!!!). Altro fatto che ci lascia perplessi, è che il giorno 6 agosto 2014, ovvero il giorno dopo che i nostri consiglieri hanno ricevuto dal comune gli atti relativi alla locazione dei fondi in oggetto, la giunta improvvisamente si sveglia dal suo torpore ed emette una delibera, la n.118 (grillini alle calcagna? A pensar male si fa peccato…), in cui emette un “bando aperto alle associazioni del territorio per verificare l’interesse delle stesse ad una eventuale gestione dei locali”.

Detto ciò il m5s chiederà al prossimo consiglio comunale quanto segue:

perché i locali sono rimasti praticamente vuoti per questi 3 anni (30.000€ buttati al vento)?

-perché i lavori di adattamento di una parte sono solo stati fatti  a marzo di quest’anno? La scusa, che un comune che gestisce milioni di Euro l’anno, non trovasse 2.600€+IVA per i lavori di adattamento ci sembra troppo ridicola, “ca nisciun’è fesso”.

se nessuno se ne fosse accorto, rimaneva tutto così fino alla fine dei 6 anni previsti dal contratto  per un totale di 60.000€ buttati via?

-prima di procedere con un bando per l’assegnazione della gestione dei locali alle associazione, non sarebbe più corretto chiedere alla popolazione di Villa Campanile che uso ne vuol fare?

Per chiudere, molti sicuramente obbietteranno che 10.000€ anno sono in fondo poca cosa, ma purtroppo l’infinità di piccole spese inutili fatte da tutte le amministrazioni pubbliche contribuisce in grossa misura ad elevare il livello di tassazione, ma poi “chi è fedele nel poco lo è anche nel molto”.

#Giuntastaiserena questo è solo l’inizio, da ora in poi ci avrete costantemente alle calcagna, per informare i cittadini di  come spendete o meglio buttate i loro soldi.

Arrivederci alla prossima puntata dei “grilli talpa”

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *