Consiglio Comunale giovedi’ 11 settembre 2014

Vota

LOGO CONSIGLIO COMUNALE CASTELFRANCO DI SOTTO

Si rende noto che è stato convocato il Consiglio Comunale in seduta  presso la sala consiliare del palazzo comunale per il giorno 11 settembre 2014 alle ore 21.00 con il seguente ordine del giorno:

 

1) comunicazioni del sindaco e nomina scrutatori

2) interpellanze e interrogazioni

3) convenzione per la gestione in forma associata dell’ ufficio di segretario comunale

4) mozione presentata dal gruppo consiliare Movimento 5 stelle ad oggetto : 8 x 1000 a favore dell’ edilizia scolastica

5) rettifica dell’aliquota Tasi 2014 disposta con deliberazione del C.C N. 41 06/08/2014 per errore materiale

Clicca per seguire la diretta del Consiglio Comunale:
logo diretta streaming
 
Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “Consiglio Comunale giovedi’ 11 settembre 2014

  1. andrea ceccanti

    Ho seguito il consiglio in streaming il giorno dopo.
    E’ uno strumento che dovrebbe entrare nell’utilizzo quotidiano di tutti coloro che vorrebbero interessarsi al proprio comune ma magari ……….non sopportano di stare seduti tra il pubblico e non poter fare commenti.
    Almeno a casa….nel silenzio……qualche imprecazione libera la circolazione sanguigna ed abbassa la pressione arteriosa.
    Devo dire che quando in famiglia si fa un progetto di spesa si impiegano i soldi solo se il bisogno che ha generato il progetto è soddisfatto altrimenti..si rimanda.
    Secondo me il Comune deve investire i soldi nel fondo di Villa Campanile solo se vi è un tornaconto economico o sociale continuamente monitorato.
    Non basta affidarne la gestione ad una associazione se poi il fondo viene utilizzato 4 volte al mese, se deve essere un fondo a sfondo sociale ed assistenziale deve essere la comunità di villa campanile a richiederlo e ad adottarlo facendolo vivere come centro di espressione e discussione.

     
    Reply
    1. Movimento 5 Stelle Post author

      E’ esattamente quello che abbiamo suggerito alla nostra amministrazione. Oltre l’errore di averlo tenuto per anni vuoto pagando l’affitto, ci trova concordi affidarlo puechè chiunque lo prenda lo metta a disposizione della collettività. Abbiamo conoscenza di persone disposte ad utilizzarlo con i più svariati scopi come per esempio insegnare musica ai bambini. Vorremo che accada questo.

       
      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *