Amianto alla palestrina delle scuole elementari Guerrazzi.

Vota

palestrina

Lunedì 12 Maggio dopo tantissimi anni mi è capitato di tornare nuovamente nella palestrina delle scuole elementari di via magenta, una volta lì oltre ai nostalgici ricordi di momenti oramai lontani mi sono accorto della precarietà in cui versava la pavimentazione. Oltre a dei lunghi schianti nel materiale plastico che ricopriva la superficie sparse qua è là c’erano diversi buchi anche di oltre una decina di centimetri, alcuni riparati con delle resine altri ancora aperti e dai quali si intravedeva il massetto. In quel momento ho avuto un brivido ed ho deciso di raccogliere un pezzetto di quel materiale che era staccato.

E’ cominciata così la mia disavventura; poiché quella struttura è frequentata da mio nipote, da molti altri bambini, da associazioni e molti altri soggetti ancora, decido di portare quel campione a farlo analizzare e mi viene consigliato di rivolgermi alla sede dei laboratori di analisi della AUSL2 di Capannori (Lu) presso la quale mi reco martedì 13 nella pausa pranzo dal lavoro.

Mi accogli la Dottoressa Vannucchi alla quale spiego le cose esattamente come stanno dico da dove ho ottenuto quel frammento e che sono in apprensione per tutti i bambini e le persone che frequentano quel posto, lei quasi a volermi rassicurare mi dice di non preoccuparmi perché anche se fosse contenuto dell’amianto molto probabilmente sarà compatto e bene saldato alla fibra tanto da non correre nessun pericolo . Detto questo aggiunge anche che avrebbe fatto l’analisi del campione rapidamente e che se l’avessi chiamata già l’indomani mi avrebbe dato l’esito del risultato x telefono salvo poi mandarmi l’ufficializzazione non appena il responsabile del centro l’avesse firmata.

Torno a casa faccio il bonifico a saldo delle spese per le analisi e insieme alla contabile invio anche alcune foto che avevo scattato alla palestra così come da accordi. Il Mercoledì’ in attesa del fine mattinata per chiamare il laboratorio ricevo verso le 10.30 ca. la telefonata della dottoressa di cui sopra. Resto veramente sbalordito da ciò che mi dice, prima di tutto aveva cambiato completamente atteggiamento nei miei confronti da comprensiva si era trasformata nell’opposto, mi comunica che non può farmi l’analisi a meno che non abbia l’autorizzazione della scuola a farle, aggiungendo che avevo commesso un atto illegale in quanto mi ero appropriato di una cosa che non mi apparteneva ma era di un edificio pubblico e loro per tale ragioni non potevano rendersi complici.

Ho provato a controbattere ma senza successo al che chiedo di riavere il campione ed informo Cristina De Monte, insieme decidiamo di trovare un laboratorio privato che possa compiere le analisi.

Nella giornata di Giovedì Recupero il pezzo e fissiamo con un Laboratorio di Pisa le analisi per il Venerdì 16 e nella giornata stessa ci avrebbero dato le risposte.

Intanto il giovedì stesso prima di andare a dormire dal mio smartphone apprendo con grande sorpresa la notizia che il nostro attuale vicesindaco aveva emesso in fretta e furia una ordinanza con la quale aveva inibito l’accesso a quella palestra a causa della presenza di amianto nel pavimento.

Vi lascio immaginare come sia trascorso il resto della notte oltre alla rabbia che provavo mi sono balzate alla mente milioni di dubbi che mi portavano a tutta una serie di considerazioni che non posso qui riportare.

Per concludere comunque Venerdì 16 abbiamo proceduto a quella analisi di laboratori riscontrando inequivocabilmente la presenza di amianto non solo nella colla ma anche nel materiale che compone quella pavimentazione.

Dai fatti che vi abbiamo raccontato ci viene il forte dubbio che l’amministrazione sapesse della situazione e non abbia fatto niente e poi quando si è accorta che stava per essere scoperta in fretta e furia ha chiuso la scuola per cercare di salvare la faccia… per quel poco che gli rimaneva!!

Adesso vogliamo  sapere se il Comune era al corrente della situazione ????

Perché secondo noi lo sapeva da molto tempo ed ha tenuto la cittadinanza all’oscuro….come al solito!!!

 

Invalid Displayed Gallery

 

logo-pdf

RdP_Amainto Palestrina

 logo-pdf

ordinanza-chiusura-palestrina

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *