6.600 – 8.800 euro per la disoccupazione

Vota

scrutatore-calvino1

Una proposta alla commissione elettorale del Comune di Castelfranco di Sotto

Tra il 25° ed il 20° giorno prima delle elezioni dovranno essere designati gli scrutatori.

Per decenni gli scrutatori sono stati scelti per sorteggio, invece dal 2005 – 2006 vengono designati dalla commissione elettorale di ogni comune e così, di fatto, dai partiti che ovviamente scelgono coloro che reputano “più vicini” a loro.

Invece, vista la crisi economica, noi vogliamo invitare le forze politiche che siedono in quella commissione “a non essere egoisti” per questa tornata elettorale.

Infatti, Li invitiamo a scegliere gli scrutatori tra i disoccupati o i bisognosi, modalità che la legge ammette liberamente.

Sarebbe un atto importante visti gli indennizzi previsti dalla legge.

Difatti, carte alla mano, occorrono 4 scrutatori per ogni seggio, per gli 11 seggi di Castelfranco, per un totale di 44 scrutatori che indicativamente riceveranno come indennizzo tra i 150 ed i 200 euro per un totale oscillante tra i 6.600 e gli 8.800 euro (conteggio ovviamente approssimato e forse per difetto).

Somma che è certamente significativa e molto superiore ai fondi che certi Comuni stanziano per la disoccupazione stessa.

Così, come proposto già a Santa Croce, ma anche alle politiche del 2013, speriamo che il nostro invito sia recepito dai rappresentanti dei partiti che compongono la commissione elettorale di Castelfranco.

Ufficio stampa

Movimento 5 Stelle

Castelfranco di Sotto

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *