Castelfranco e il degrado urbano

Vota

montefalcone-490x367

Durante il periodo estivo il m5s di Castelfranco ha organizzato una serie di banchini informativi presso il parco di viale 2 Giugno.
In occasione di questi incontri , numerosi castelfranchesi si sono rivolti a noi per denunciare una serie di problematiche del nostro comune.
Ci sentiamo pertanto obbligati come movimento di cittadini a riportare le testimonianze che abbiamo raccolto.

Fra queste, oltre a quanto avviene all’orto di S. Matteo, giustamente già segnalato dall’opposizione, dove a notte inoltrata gruppetti di adolescenti schiamazzano e giocano a pallone si sono verificati casi analoghi anche nel centro del paese .
Casi in cui chi ha provato a richiamare i ragazzi che in piena notte facevano chiasso sotto la finestra di camera è stato aggredito verbalmente con parole estremamente volgari quanto irripetibili su stampa.
Ora non vogliamo stare a sindacare se i suddetti ragazzi erano italiani o stranieri, in quanto l’educazione e il rispetto di leggi e regolamenti non è questione di razza e cultura ma è un dovere per chiunque viva in un contesto civile e che le amministrazioni devono far seriamente rispettare con tutti i mezzi a loro disposizione.
Purtroppo non ci hanno parlato solo di schiamazzi, perché si sono verificati anche atti di vandalismo, ci hanno riferito di camper parcheggiati e presi a pallonate e scritte sui muri, l’orto di San Matteo ne è pieno.
Altre forme di degrado di cui abbiamo discusso durante i banchini informativi riguardano, discariche abusive (zona ex Lidl), discariche abusive incendiate (non è la terra dei fuochi vicino Caserta ma Montefalcone), marciapiedi rotti e ridotti a macchia un po’ ovunque, strade piene di buche, la piscina comunale prossima al fallimento, maleodoranze che come incubi ritornano sempre e una cementificazione selvaggia e incompiuta dietro il cimitero comunale che fa di questa zona un cimitero di case .
In generale per quanto elencato, sarebbe utile che l’amministrazione ascoltasse di più i cittadini, come abbiamo fatto noi del m5s, visto poi che certi assessori si compiacciono sulla stampa di essere bravi a costruire dialoghi allora perché non cominciare a farlo seriamente e PERMANENTEMENTE?
Inoltre cogliamo l’occasione per augurare buone ferie a tutti i castelfranchesi e invitarli a continuare a denunciare tutte le cose che non vanno nel nostro comune perchè stando zitti e subendo non si cambia niente.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *