Vuoti a perdere

Vota

lattina-e1375133197152-490x367

Io sono un vero artigiano, cioè con priorità non commerciali ne industriali, non ho mai pensato di fare profitto a tutti costi; tanto meno da ricercare anche all’estero.
Sono rimasto fedele al territorio, alla famiglia, alla clientela. Umile ma fedele. Per tanti anni ho cercato di inserirmi in armonia nello sviluppo civile e industriale del territorio, dove la mia azienda elettrica operava. Ho aiutato la crescita del tessuto industriale con sacrifici. Con altri colleghi ho rafforzato il tessuto del terziario. Ho con orgoglio operato per una buona crescita civile e industriale. Adesso gli industriali si sono liquefatti, negli ultimi vent’anni hanno perso l’orgoglio di esser tali. Quando li incontro mi dicono sempre: perché non vieni come me in Romania, in Ucraina ,in Polonia, rispondo no caro io non vengo a vedere quante ricchezze hai messo assieme, e neanche vengo a cercarle per me, io rimango nella mia terra.
A loro ricordo il loro ex capannone abbandonato lì dove c’era qualcosa del mio operato e di tanti altri artigiani a cui Loro hanno girato le spalle, dimenticando che a suo tempo li aiutammo a crescere e diventare degli imprenditori.  Salutandoli a loro dico: Voi per noi siete industriali fuggiaschi.
Siete solo dei vuoti a perdere.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *