Attacco del Comune di Castelfranco all’Avv Scarselli: Leggerezza, Vendetta o Strategia?

Vota

scarselli_luca-490x367

Il M5S di Castelfranco di Sotto esprime  il proprio sconcerto nel leggere il comunicato stampa del nostro Comune del giorno 12/07/13 a commento del rinvio dell’udienza del Consiglio di Stato in merito alla questione Pirogassificatore.

Secondo il Comune la causa del rinvio verrebbe attribuita all’adesione allo sciopero degli avvocati da parte del Avv. Luca Scarselli di Santa Croce che secondo questo comunicato sarebbe stato il difensore di parte di Rifondazione Comunista.

Tutte le persone coinvolte in questa triste faccenda sanno che l’avvocato che segue il ricorso per  Rifondazione Comunista non è Luca Scarselli, ma è l’avvocato Giancarlo Altavilla di Pisa, il quale avrebbe causato il rinvio dell’udienza con l’adesione allo sciopero lasciandoci tutti sconcertati.

Ci pare assurdo che il Comune non sappia chi è lo studio legale che segue una parte a loro alleata,ma allora come mai chi ha scritto il comunicato stampa ha erroneamente attaccato lo Scarselli al posto di Altavilla? Un errore di battitura? O non sarà mica che in giunta si sono voluti levare qualche sassolino nella scarpa nei confronti dell’avvocato di Santa Croce? A pensar male si fa peccato ma…

Forse al Comume faceva comodo addossare erroneamente la colpa a quest’ultimo , visto che in passato questo avvocato ha toccato alcuni nervi scoperti dell’amministrazione?

Infatti l’avv. Scarselli è la memoria storico/legale della vicenda Pirogassificatore e la conosce alla perfezione dai suoi albori e conosce bene tutti gli scheletri nell’armadio della nostra politica in questa vicenda e non ha mai esitato a metterli in luce. Basti pensare a quel famoso aggettivo “non inquinate”, presente nel regolamento urbanistico del comune ma misteriosamente scomparso nel “parere di conformità urbanistica”, rilasciato dal comune stesso per dare il via alla realizzazione dell’impianto d’ incenerimento della Waste.

Inoltre lo Scarselli  si è sempre impegnato esclusivamente a titolo gratuito, addirittura rimettendoci di benzina e di marche da bollo, non solo in questa faccenda ma anche in quella del tubone, altro scheletro nell’armadio del PD, adoperandosi esclusivamente per passione e per amore alla causa dei cittadini che si vedono sempre più spesso schiacciati da una politica lontana, arrogante  e protetta da esperti legali pagati con le nostre tasse!

Alla luce di tutto ciò non vorremmo che l’amministrazione comunale abbia voluto buttare il fumo negli occhi per nascondere le proprie colpe.

Invitiamo pertanto la giunta a fare un ulteriore comunicato con  le dovute correzioni e scuse all’avv. Scarselli a mezzo stampa e a riflettere bene in futuro prima di infangare l’onorabilità di chi sta senza paura dalla  parte della gente e soprattutto a non tirare colpi bassi contro i loro alleati in questa vicenda  per non rovinare la compattezza del fronte “no inceneritore”.

 

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “Attacco del Comune di Castelfranco all’Avv Scarselli: Leggerezza, Vendetta o Strategia?

  1. Virgilio

    Ringraziamo i compagni del M5S per questa necessaria precisazione e per il sostegno dato al Segretario della Sezione del Valdarno Inferiore dell’ UNIONE INQUILINI DI PISA, avv. Luca Scarselli. Provvederemo a chiedere ai responsabili di tanta disinformazione calunniosa la presentazione di scuse formali all’Avv. Scarselli, quale Membro del Consiglio Direttivo dell’UNIONE INQUILINI PISA, augurandoci che il pesante errore sia dovuto all’abituale inefficienza del Comune di Castelfranco !
    Dr. Virgilio Barachini – Presidente dell’ UNIONE INQUILINI DI PISA

     
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *