Ma senti da che pulpito viene la predica…

Vota

Beppe-Grillo-contestato-dagli-studenti-a-Bologna_h_partb-490x293

Ma senti da che pulpito viene la predica!

Udite, udite le esternazioni che il nostro “caro” presidente (dall’alto della sua statura di uomo democratico, politico navigato ed esperto) ha fatto contro il M5S.

Criticare Grillo? non è consentito”…ed ancora “…quello del M5S è un mondo all’ arrovescia, dove chi è vittima di diktat autoritari anziché ricevere la solidarietà si trova costretta a fronteggiare manifestazioni di fanatismo dei grillini”.

Ma il nostro “caro” Enrico forse dimentica che in Toscana esiste un comune che si chiama Castelfranco di Sotto dove è stato costruito un impianto di incenerimento di rifiuti privati grazie anche al suo appoggio politico incondizionato e sul quale non ha voluto sentire “critiche”!!!

Tant’è che ha snobbato ogni invito dei cittadini ad una conferenza pubblica per un libero confronto dove forse sarebbe stato “criticato”.

Ma non è neppure venuto al funerale del nostro povero sindaco Marvogli.

Forse era troppo impegnato quel sabato? Si è veramente dimenticato del nostro comune? O forse quel povero sindaco aveva osato “criticarlo” apertamente?

A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca.

Inoltre sembra che quando qualcuno in giunta non sia d’accordo con lui venga dimissionato senza tanti scrupoli.

Già, essere “criticati” sul proprio operato non piace a nessuno, per accettarlo ci vuole umiltà e un forte senso democratico, ma d’altronde come ha scritto nello stesso articolo “la qualità della democrazia è la prima misura della qualità di un Paese”…. figuriamoci di una Regione… aggiungiamo noi del M5S locale.

Ci dica anche, quando è stato fermato per strada a Pontedera ed è stato “criticato “ non ha forse minacciato querele?

Non ha definito i castelfranchesi “quelli con 3 buchi al nasov” perché lo “criticavano” per l’installazione del noto pirogassificatore?

Vorremmo anche sapere perché ha negato un incontro con nove dei nostri parlamentari e come ha accettato le “critiche” che proprio mercoledì passato i parlamentari a 5 stelle le hanno mosso in parlamento, visto che ha sempre dimostrato di accettare quelli che la pensano come lei.

Potremmo continuare all’infinito a riportare esempi in cui “ha accettato le critiche”, ma la sostanza è questa, la critica è fondamentale per la vita democratica e Grillo viene criticato tutti i giorni dai suoi sul web e anche in maniera aspra.

Per cortesia non venga a farci sermoni proprio lei!!!

Prima scenda dal pulpito del predicatore, accetti l’invito su una conferenza pubblica sul Pirogassificatore che ha voluto in casa nostra , affronti le nostre “critiche” e le nostre controproposte , dopodiché potrà fare le sue prediche a Grillo e al m5s con più serenità d’animo,

come dire “…prima togli la trave dal tuo occhio, dopodiché …. “ (Mt 7, 1-5)

[iframe scr=”420″ height=”315″ src=”http://www.youtube.com/embed/_VFyC7WK1bs” frameborder=”0″ allowfullscreen></iframe>]

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *