Nella scelta degli scrutatori priorità a fasce deboli e disoccupati

Vota

RAPPRESENTANTI DI LISTA

Il Movimento 5 Stelle di Castelfranco Di Sotto, Santa Croce Sull’ Arno, Santa Maria A Monte e Fucecchio ha inoltrato ai sindaci dei proprio comuni e a quello di Montopoli in Valdarno e alle relative commissioni elettorali una proposta relativa alla scelta della nomina degli scrutatori per le elezioni politiche 2013. Si intendete cioè richiedere che si dia la precedenza a quei cittadini che si trovano in una condizione di disoccupazione o comunque che appartengono alle fasce più deboli.

Il comunicato:

«A fronte della crisi economica ed occupazionale che così duramente ha colpito l’intero Paese, non facendo eccezione per il nostro territorio e per i nostri cittadini  visto l’approssimarsi delle prossime elezioni del 24 e 25 Febbraio 2013, vista la cospicua presenza nei comune del comprensorio di cittadini disoccupati, ed in particolare modo di giovani e donne,  vista la normativa riguardante la nomina degli scrutatori di seggio, ed in particolare l’art.6 della legge nr.95 dell’ 8 marzo 1989, sostituita dall’art.9, comma 4, della legge 21 dicembre 2005, nr.270, ulteriormente modificato dalla legge nr. 22 del 27 gennaio 2006. Vista la discrezionalità che tale normativa concede, nella formazione delle graduatorie, tra i cittadini che hanno espresso la propria disponibilità nell’apposito albo, si chiede che venga introdotta, quale titolo di precedenza ai fini della nomina a incarichi relativi alla formazione dei seggi, la valutazione dello stato di disoccupato/inoccupato, o comunque appartenenti a fasce sociali deboli.Rivolgendoci alla Vostra sensibilità chiediamo che la nostra richiesta venga presa in considerazione. Porgiamo i nostri più cordiali Saluti»

logo-pdfinvito sindaci scrutatori

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

2 thoughts on “Nella scelta degli scrutatori priorità a fasce deboli e disoccupati

  1. federico

    non ci credevo! il pd di castelfranco a fatto copia e incolla veramente. speriamo che lo facciano, così l’obbiettivo è raggiunto.
    non importa chi lo scrive l’importante è che vengano scelte persone che hanno più bisogno.

     
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *