Il Tar boccia il Piro, Natale al freddo per Enrico Rossi.

Vota

castelfranco_di_sotto_manifestazione_no_pirogassificatore_29_gen_2011_1311

Sembra incredibile ma è così, ancora esiste una magistratura illuminata che fa rispettare le leggi o se non altro il buon senso, nonostante un ventennio di quasi dittatura AD PERSONAM,  in cui tutte le forze politiche (PD+/-L no fa alcuna differenza) hanno imparato bene la stessa lezione dal Grande Cavaliere .

Lasciatecelo dire in termini sportivi,  almeno per ora: cittadini 3 –  poteri politici e privati 0 ( e palla al centro).

Non è stata gradita l’accensione del Pirogassificatore, anche se solo a metano  per “portare a temperatura il refrattario” e neanche apprezzato che qualche amministrazione, non intervenendo sull’accensione, non abbia perso l’occasione per dimostrare da che parte sta!!
Ora ci piacerebbe essere in certi uffici per vedere se tira aria di meraviglia, vedendo che questi magistrati hanno deciso indipendentemente da certi poteri forti.
Forse aveva ragione quell’antica mummia di Hobbit a dire che la magistratura è tutta di sinistra ….Chissà forse è così anche per la “rossa” Regione Toscana . Vorremmo vedere le facce di alcuni dirigenti  di quegli organi che, qualche giorno fa dopo l’accensione del pirogassificatore, hanno dichiarato che era solo vapore acqueo. Ci viene la curiosità di vedere le loro pagelle per riscontrare i loro voti in chimica (anche un bimbo di 5° elementare  sa che, come risultato della combustione del metano con aria, si producono anche anidride carbonica ed altre sostanze quali gli ossidi di azoto). Ma, soprattutto, vorremmo essere in Regione nell’ufficio del “Caro Enrico” per vedere la sua faccia, dopo che, per difendere questo impianto, ha usato anche gli avvocati della Regione, stipendiati dalle nostre tasse.

Eh sì “Caro Enrico” ultimamente, le cose non ti vanno molto bene, tutta colpa di un manipolo di magistrati che non si fermano davanti alla tua autorità!

Ma, adesso godiamoci questo momento storico per la nostra città!

Vorremmo ringraziare tutti coloro che hanno appoggiato i 3 ricorsi al TAR, a cominciare da quel piccolo gruppo di cittadini, (47 i firmatari del ricorso del Comitato e 25 quelli del ricorso di PRC), che non ha avuto paura di esporsi in prima persona e di sfidare i poteri forti. Vale la pena ricordare il loro impegno  e di come siano riusciti a  a sostenere la considerevole spesa dei ricorsi autotassandosi con cene, teatri e lotterie. Vogliamo ringraziare i “nostri avvocati” e quei politici, come Corti e Taglialagamba, che hanno lavorato insieme ai cittadini.  Un grosso ringraziamento  va al Comitato antinquinamento di Castelfranco che per primo si è mosso contro, questo ulteriore scempio del nostro territorio. Ringraziamo anche il Comune di Castelfranco che si è infine deciso a combattere a fianco di suoi cittadine ed i comuni che hanno appoggiato il ricorso. Un grazie anche alle agenzie immobiliari, al Dott. Tesi ed anche al Vescovo di San Miniato che si è espresso a favore dei ricorsi. Un ultimo ringraziamento complessivo a tutti coloro che sono stati al fianco dei ricorrenti, perchè questa sia soprattutto la vittoria di tutti i cittadini.

Tutto ciò dimostra che, ancora oggi, uniti si può vincere.

Coraggio e avanti così!!… La guerra non è finita! Rimane infatti da sapere quali azioni intraprenderanno gli “Amici del Pirogassificatore”.
Un augurio a tutti per le prossime feste con la speranza che la WASTE rimanga ancora recycling e non diventi mai burning.

logo-pdf

sentenza tar pirogassificatore

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *