La stazione poco ecologica di Orentano

Vota

100_4466

Sono passati ben più di 2 mesi dalla chiusura della stazione ecologica di Orentano per lavori di adeguamento e ancora la situazione dell’area è degradante.
La stazione ecologica inizialmente recintata, non presenta più alcuna delimitazione e su tutta la zona sono sparsi e dispersi ogni tipo di rifiuti.
Entrando ad Orentano dalla Via Bientinese il primo impatto che si ha della frazione non è certo dei migliori. Rifiuti sparsi che arrivano fino alciglio della strada. Inoltre, era stata “pubblicizzata” la presenza di telecamere alla stazione ecologica di orentano, collegate con la pulizia municipale guardando le foto ci chiediamo a cosa sono servite!! Quando Orentano potrà riavere la stazione ecologica attiva e funzionante al posto del degrado che si trova attualmente all’ingresso del paese?? Ma soprattutto è normale che in 2 mesi e mezzo niente sia stato fatto??

100_4465

Print Friendly, PDF & Email

3 thoughts on “La stazione poco ecologica di Orentano

    1. Alessio

      Si pare sia stata tolta e per l’ennesima volta hanno detto che inizieranno a fare i lavori per completare l’opera si parla di circa 2 mesi … che Dio ce la mandi buona.

       
      Reply
  1. bruno

    ho contribuito qualche anno fa alla realizzazione della stazione ecologica e vedere queste immagini è stato come la ciliegina sopra la torta, ora è chiaro il comune è al collasso…anche se devo capire dove trova i soldi per tenere l’erba corta lungo il campo gara di pesca sportiva sull’Arno e magari gli euri per la realizzazione di quattro dissuasori a scomparsa alle vie d’accesso del teatro..e magari gli euri per le sacrosante rampe per disabili (due in acciaio zincato) sempre all’ingresso del teatro e magari spiegare come mai un disabile per accedere al palazzo comunale deve rischiare magari la gamba buona o peggio prendere il tetano..e magari gia che ci siamo, dove sono finiti 38 mila euri di cani (praticamente un ‘esercito) catturati dall’accalappiacani??

     
    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *