Pirogassificatore in Valle d’Aosta: Democrazia con la D maiuscola!

Vota

valle d'aosta

Nella giornata in cui verrà discussa la sentenza di merito sul progetto del Pirogassificatore della Waste Recyclyng ci preme ricordare l’esito di un referendum che si è svolto nella regione Valle D’Aosta in cui è da sottolineare con orgoglio che quella è la prima regione in Italia ad aver validato, con quorum al 45%, un Referendum propositivo!

Qui si possono trovare i risultati finali: http://elezioni.regione.vda.it/VotiReferendum.aspx?idele=108&L=I&setcar=n.

La schiacciante vittoria con 94,02 % (47.143 elettori)  di si, hanno votato no 3.000 elettori (5,98%) dei valdostani su un totale di circa 51 mila cittadini, contro il pirogassificatore rappresenta una suonante bocciature alle obsolete e dannose politiche di incenerimento impedendo così di fatto l’installazione di un impianto killer che se fosse stato realizzato avrebbe potuto dare origine gravissime patologie per i residenti con ricadute anche su ambiente agricoltura e turismo.

Il voto indica chiaramente anche l’alternativa da seguire:  riduzione, riutilizzo e riciclo dei rifiuti perseguendo l’obiettivo rifiuti zero, una strategia che, oltre ad essere virtuosa dal punto di vista ambientale, creerebbe molti più posti di lavoro rispetto all’incenerimento.

Accogliamo e aderiamo infine alla proposta di rifondazione che ci vede i primi a proporre tutto quanto sia attuabile dalle amministrazioni in nome della trasparenza.

volantino referendum piccolo

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *